Centro Storico di Firenze


Data di inserimento nel patrimonio mondiale: -
Mappe da Google Maps: carte topografiche
Criteri: (i)(ii)(iii)(iv)(vi)



Notizie

Centro di irradiamento del Rinascimento Italiano, Firenze conserva un patrimonio storico-artistico conosciuto in tutto il mondo. Il Centro Storico di Firenze, chiuso all'interno della cerchia dei viali tracciati sulle vecchie mura medievali, racchiude i più importanti beni culturali di Firenze ed è stato dichiarato dall'UNESCO Patrimonio Mondiale dell'Umanità nel 1982.

Il centro storico di Firenze si trova all'interno della cerchia dei viali tracciati sulle vecchie mura medievali, raccoglie i più importanti beni culturali di Firenze. Delimitato dal tracciato della cerchia muraria del XIV secolo, edificata grazie alla potenza commerciale ed economica raggiunta, conobbe nei due secoli successivi il suo massimo splendore.

Centro spirituale della città è la piazza del Duomo con la Cattedrale di Santa Maria del Fiore affiancata dal Campanile di Giotto e fronteggiata dal Battistero di San Giovanni con le porte del Paradiso di Lorenzo Ghiberti.

Da qui verso settentrione ci sono il Palazzo Medici Riccardi di Michelozzo, la Basilica di San Lorenzo di Filippo Brunelleschi, con all'interno le preziose sagrestie di Donatello e Michelangelo. Più oltre il Museo di San Marco, con i capolavori del Beato Angelico, la Galleria dell'Accademia che accoglie, tra gli altri lavori, anche il David di Michelangelo (1501-1504) e la piazza della Santissima Annunziata con il Loggiato degli Innocenti del Brunelleschi.

Verso meridione dal Duomo vi è il centro politico-culturale di Firenze con Palazzo Vecchio e la vicina Galleria degli Uffizi, in prossimità della quale si trovano il Museo del Bargello e la Basilica di Santa Croce. Attraversando Ponte Vecchio si arriva al quartiere dell'Oltrarno con la reggia di Palazzo Pitti e il giardino di Boboli. Ancora in Oltrarno, ci sono la Santo Spirito di Filippo Brunelleschi e la Chiesa di Santa Maria del Carmine, con affreschi di Masolino, Masaccio e Filippino Lippi.

Nella zona a occidente del Duomo sorgono l'imponente Palazzo Strozzi (sede di grandi mostre e di prestigiose istituzioni culturali) e la basilica di Santa Maria Novella, con la facciata ideata da Leon Battista Alberti.

Il centro storico può essere apprezzato nella sua interezza dalle colline d'intorno, in particolar modo dal Forte Belvedere, dal Piazzale Michelangelo con la Basilica romanica di San Miniato al Monte e dalla collina di Fiesole che offre uno dei panorami più suggestivi della vallata dell'Arno.




Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali